Il nuovo mondo è qui, in mezzo a noi

Sto già vedendo un mondo in cui tutte le persone sono nello stato senzamente.

I pochi rimasti aggrappati ai loop, scappano e si rifugiano per paura del cambiamento, ma sono costretti a mollare la presa e ad abbandonarsi all’immensità che li travolge e li rende liberi.

Ogni singola persona che entra nello stato senzamente profondo in costante contatto con sé, emana così tanta luce, da liberare le persone vicino a lui solo essendo.

Non esiste più denaro, o altre forme di scambio, perché ognuno mette a disposizione prepotentemente il suo sapere, le sue forze così come è in grado di dare e fare, senza nessuna pretesa, senza volere nulla in cambio, solo perché non può farne a meno.

Il mondo della sofferenza e della follia umana viene ricordato con un sorriso e si cerca invano di spiegarlo ai bambini che non credono, non riescono ad immaginare possibile tutto quello che fu, ritengono queste… le storie di vecchi ubriachi da bar… e preferiscono giocare.

Tutti sono così tanto “fatti” dalla consapevolezza di chi sono, che il godere di ciò che sono è diventata l’occupazione primaria di ogni individuo.

Le scoperte scientifiche e tecnologiche assumono livelli non immaginabili, proprio perché il flusso della creatività non è bloccato da nulla.

Ognuno fa ed è esattamente tutto ciò che vuole.

Non esiste il termine povertà.
E’ una parola che non ha significato, è incomprensibile, nessuno lotta per diventare ricco, non ha senso la ricchezza perché solo il guadare ciò che siamo ci fa perdere ogni desiderio di altro.
Tutto è già li per noi, basta solo prenderlo, ce né in abbondanza.

Ognuno dentro di sé ha la consapevolezza che l’altro è lui e il male è solo un lontano ricordo che sfuma via velocemente, non più comprensibile, che non ha molto senso, che non serve più.

Tutto è.

2 commenti su “Il nuovo mondo è qui, in mezzo a noi”

  1. Scusa, un mondo senza la bramasia del denaro ecc… perché non hai regalato il tuo libro invece di metterlo in vendita a 19 euro? che sono pure un po tantini per il numero di pagine scritte. ….:)

    1. Lo trovi a 6,90 su Amazon. Se non hai rispetto per il lavoro altrui non fa niente. Non è obbligatorio leggere il mio libro e in rete c’è una infinità di materiale gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.